PROGETTO GLOBALE 


Questo campo è suddiviso nei seguenti capitoli:

1. PROGETTO GLOBALE 
2.
RETE OLISTICA
3.
ENCICLOPEDIA OLISTICA
4.
PARADIGMA OLISTICO
5.
RICERCHE SULLA COSCIENZA GLOBALE


Club di Budapest Italia
Villaggio Globale di Bagni di Lucca

 IL PROGETTO GLOBALE   
Il Grande Network Etico Globale
 
 

"Abbiamo raggiunto un punto di cruciale importanza nella nostra storia.
Siamo all'inizio di un nuovo periodo di evoluzione sociale, spirituale e culturale.  
Stiamo evolvendo verso un sistema interconnesso, basato sull'informazione, che abbraccia l'intero pianeta.
La sfida che ora dobbiamo affrontare è quella di scegliere il nostro futuro.  
La nostra generazione è chiamata a decidere il destino della vita su questo pianeta.  
A creare una società globale pacifica e cooperante, continuando così  
 
la grande avventura della vita, dello spirito e della consapevolezza sulla Terra".
 

Estratto dal Manifesto nello Spirito della Coscienza Planetaria

 

La Terra è in pericolo! E’ tempo che la parte più saggia e consapevole dell’umanità si riunisca e collabori per invertire l’attuale tendenza distruttiva e realizzare un futuro comune di pace, di comprensione umana e di rispetto della Terra. Vogliamo una Rete di Coscienza Planetaria che protegga il  nostro meraviglioso pianeta e permetta di evolvere nel rispetto della sua incredibile ricchezza di specie viventi, di culture e civiltà. Ogni individuo, ogni associazione è determinante in questo processo di evoluzione verso una coscienza globale.

Il Progetto Globale  è il più importante progetto internazionale di collaborazione etica e culturale che ha lo scopo di riunire in una Rete Planetaria 60 milioni di persone, l'1% della popolazione mondiale, operando particolarmente sui Creativi Culturali,  la parte più sensibile, consapevole e responsabile della società. Lo scopo è di raggiungere una prima Massa Critica Globale, per catalizzare così i cambiamenti necessari per una transizione verso un pianeta etico e sostenibile. La rete etica planetaria è una necessità storica indispensabile per un cambiamento globale (World Shift). 

 

IL PROGETTO IN SETTE PUNTI

Il progetto è una sfida culturale e spirituale di grande complessità, che può essere vista come un processo di crescita che nasce da tre semplici presupposti e si articola in quattro fasi.

·        I dati statistici negativi sullo Stato del Pianeta. I dati internazionali della commissione per l'ambiente delle Nazioni Unite (MIllenium Ecosystem Assessment), del World Watch Institute (State of the world) e del Wuppertal Institute, sul malessere planetario, umano e sociale - che sono in costante peggioramento - impongono un profondo cambiamento di direzione sociale, economica e umana: una logica di vita e di pensiero “differente”, per invertire l’attuale tendenza distruttiva e realizzare un cambiamento collettivo della coscienza a livello planetario.

·        I dati statistici positivi sui Creativi Culturali. Le ricerche condotte dal sociologo Paul Ray e da Sherry Anderson negli USA hanno rilevato una forte crescita delle persone e delle associazioni che operano attivamente nelle aree: Ecologia e sostenibilità, Pace e Cultura Globale, Economia Etica e Consumi Critici, Salute Olistica e Naturale, Ricerca Interiore e Spirituale. Sono stati chiamati “Creativi Culturali perché "creano" spontaneamente una nuova cultura. Questa “nuova popolazione” negli anni '70 era circa l' 1%,  negli anni '90 era salita al 25% e oggi si attesta sul 30-35% della popolazione adulta! I Creativi Culturali hanno tuttavia due “debolezze”: la prima è la frammentazione: essi sono divisi in miriadi di associazioni che – pur con finalità simili - si muovono in modo disorganico e con un basso livello di comunicazione e sinergia collettiva, perdendo così rilevanza sociale e politica, e riducendo il potere di influire sul futuro planetario. La seconda è che, la velocità di crescita della nuova cultura è comunque troppo lenta rispetto alla velocità di degrado globale del pianeta. Dovremmo aspettare ancora 20 anni per arrivare al 51% di maggioranza della popolazione, rischiando di veder collassare il pianeta prima di ottenere un cambiamento reale. Occorre quindi una strategia globale per accelerare i tempi e risvegliare la consapevolezza.

·        La “strategia” della consapevolezza e dell’alleanza. La strategia più semplice per “catalizzare” un cambiamento globale (macroshift) è l’Alleanza dei creativi culturali e la creazione di un Network Etico Globale, che dia forza, integrità e coerenza alla nuova cultura e catalizzi le persone a sentirsi parte di un grande movimento planetario. Ma come attuare velocemente questa riunificazione? Come creare questa Alleanza? Il Club di Budapest propone una strategia in quattro fasi.

 

LE QUATTRO FASI

1° FASE: Le Ricerche sui Creativi Culturali: la Consapevolezza di Esistere. Consiste nel dare, a tutte le persone etiche e responsabili, la consapevolezza di essere parte di un grande movimento globale, apolitico, orientato all’unità e alla sostenibilità. Questa fase è catalizzata dalla divulgazione mediatica dei dati delle Ricerche Sociologiche Internazionali sui Creativi Culturali, secondo le quali i Creativi Culturali rappresentano il 25-35% della popolazione e hanno un’enorme importanza nel rinnovamento culturale ed economico globale.

FASE: La Rete e l’Enciclopedia: la Riunione delle Coscienze e delle Conoscenze. Consiste nella creazione di una Rete Olistica, di un’Enciclopedia Olistica che possano riunire umanamente, culturalmente e spiritualmente persone e associazioni in tutta Italia. Questa fase di riunione di milioni di Creativi Culturali partirà localmente a livello nazionale per poi espandersi a livello internazionale.

  3° FASE: Il Manifesto: la Rete Planetaria e l’Alleanza Globale.  Riguarda lo sviluppo delle reti nazionali in un primo Network Planetario. I Creativi Culturali sono l’intelligenza attiva del potenziale cambiamento del pianeta e la loro forza aumenterà proporzionalmente alla consapevolezza di essere parte di una cultura estesa all’intero pianeta. Possiamo ritenere che sicuramente più del 50% della popolazione mondiale potrebbe aderire umanamente e spiritualmente ad un processo di alleanza etica planetaria  capace di portare la Terra ad una civiltà di pace.

  4° FASE: Worldshift: il raggiungimento della Massa Critica e il salto verso una coscienza planetaria. La presa di coscienza dei creativi culturali a livello planetario, genererà una “massa critica” - una potentissima forza umana consapevole della propria estensione - capace di indurre i grandi cambiamenti nelle scelte sociali, economiche, ambientali e umane. Riteniamo che questa consapevolezza globale, che chiamiamo “Coscienza Planetaria”, possa catalizzare un salto evolutivo socio culturale (Worldshift), che condurrà la nostra amata Terra verso un futuro pacifico e sostenibile.

 

Il Club di Budapest come garante etico internazionale del progetto Globale 

Il Club di Budapest (www.club-of-budapest.it) è un'associazione culturale che opera in tutto il mondo per il risveglio di una nuova consapevolezza umana e planetaria. Il Club di Budapest è sostenuto in questo compito da sei premi Nobel per la Pace tra i quali Mikhail Gorbachev, il Dalai Lama, Nelson Mandela, Desmond Tutu, e da personaggi di rilevanza internazionale nelle scienze, nelle arti e nella spiritualità come l’ex-vicepresidente USA Al Gore, il creatore del microcredito Muhammad Yunus, il coreografo Maurice Béjart, gli scrittori Paulo Coelho e Arthur C.Clarke, l’ex presidente della Rep. Ceca Vaclav Havel, il musicista Peter Gabriel, il filosofo Edgar Morin, il direttore d’orchestra Zubin Metha, l’etologa degli scimpanzé Jane Goodall, e molti altri.

Il Club di Budapest, con i suoi membri onorari di livello internazionale, fornirà l’adeguato sostegno etico – culturale per iniziare questo processo di riunione e alleanza. Al termine del periodo di aggregazione il progetto apparterrà totalmente ai suoi membri costituenti la “proprietà” della Rete diventerà completamente autogestita dai suoi soci, operatori e collaboratori.  

 

La Rete Olistica
The Planetary Consciousness Network

 Seconda Fase: la Riunione delle Coscienze
 
La Rete Olistica è il primo network etico ideato per connettere e riunire in una grande Alleanza globale milioni di persone, centri e associazioni orientate alla sostenibilità e alla crescita umana, ponendo in evidenza lo spirito che le accomuna: il senso di essere parti di una grande Terra e la responsabilità per il benessere dell’uomo e del pianeta. Iniziando dall’Italia ed espandendosi quindi all’intero globo la Rete vuole facilitare il raggiungimento di una Massa critica, capace di realizzare il worldshift: ovvero il salto evolutivo delle società attuali verso una cultura e civiltà planetaria.  Il sito www.reteolistica.it si articola in aree operative interconnesse tra loro:  

Censimento Globale dei Creativi Culturali Come “contare” il numero totale delle persone orientate alla nuova cultura. Ogni persona o associazione è invitata ad iscriversi incrementando così la visibilità del movimento emergente. Il progetto Censimento globale è stato avviato nel 2000 con il supporto di Michail Gorbachev, del Dalai Lama e di molti membri onorari e creativi del Club di Budapest.

 CyberGiornale della Rete – Si tratta di un giornale on-line con articoli e notizie provenienti da tutte le associazioni e le persone della Rete. Notizie dall’Italia e dal Mondo sulla nuova cultura, sui progetti e gli eventi globali, sulle buone notizie e sulla crescita personale.

Aree della Rete Sono disponibili aree web dedicate a specifiche aree di attività (es: yoga, ecologia, bambini, psicologia) in cui si può inserire gratuitamente tutte le informazioni utili e dove ogni persona può trovare le informazioni che sta cercando su centri,  operatori, libri specifici,  notizie sui diversi argomenti, offerte di lavoro, etc.  

Pagine Arancio: il Cerca e Trova del Mercato Etico e – Dobbiamo far conoscere le attività dei creativi culturali alle persone di tutta Italia. Ogni associazione, centro, operatore o venditore etico (dallo Yoga ai prodotti biologici) che si iscriverà al censimento se lo desidera potrà gratuitamente essere immediatamente visibile a persone che cercano prodotti, servizi, corsi, scuole, cibi, oggetti, terapie, vacanze. orientati ad un commercio umanamente ed economicamente etico.

 Scuola per l’Educazione Globale – E’ uno spazio dove trovare corsi, libri, video, pratiche, gruppi per la salute globale e la crescita personale.

 COME PARTECIPARE ALLA RETE OLISTICA - PROGETTO GLOBALE  
La prima e più importante forma di partecipazione è l’iscrizione al censimento! In questo momento è fondamentale la partecipazione di tutti dai singoli alle associazioni. Siamo in tanti ma per i grandi media è come se non esistessimo! Facciamo sentire la nostra voce e la nostra presenza. La seconda forma di collaborazione è inserire gratuitamente notizie e informazioni sulle aree specifiche della Rete Olistica. La terza è  inviare articoli al Cyber Giornale della Rete redazione@reteolistica.it .

L’Enciclopedia Olistica
Holistic Encyclopaedia

Seconda Fase: la Riunione delle Conoscenze
Per riunire le persone del mondo dobbiamo riunire anche le conoscenze del mondo, oggi separate. L’Enciclopedia Olistica è la prima opera interdisciplinare sulla cultura planetaria emergente, un database unitario e organizzato delle più importanti conoscenze che possono favorire l'evoluzione umana verso una coscienza planetaria, globale e sostenibile. L'Enciclopedia Olistica è un progetto aperto, a cui hanno finora collaborato più di 200 autori di tutte le parti del mondo. Oggi conta l’equivalente cartaceo di 15 volumi, ed è disponibile gratuitamente sul sito www.globalvillage-it.com/enciclopedia.

 Una visione unitaria per riunire scienza, arte e consapevolezza
L’Enciclopedia vuole essere il DNA culturale planetario comune: un insieme di informazioni interdisciplinari capaci di ridare unità alle differenti culture e conoscenze materialiste e spirituali, e di far crescere in ogni persona il senso e la comprensione di essere parte di un organismo più vasto: la nostra Terra. L’Enciclopedia è basata sul Paradigma Olistico emergente e si articola in otto differenti campi, che rappresentano le più importanti aree di sviluppo della nuova cultura: Coscienza Planetaria, Miti e Spiritualità, Nuova Scienza, Salute Globale e Medicina Olistica, Psicologia e Crescita Umana, Ecologia, Cultura, Arte e Società, Coscienza e unità Mente-Cervello-Coscienza. A questi si aggiunge un campo centrale che li unifica: l’Olismo e il Paradigma Olistico.

 Favorire l’evoluzione della coscienza
Dalla consapevolezza umana dipende lo stato attuale e il futuro del nostro pianeta, per questo il principale scopo dell’Enciclopedia Olistica è di offrire in modo più divulgativo possibile informazioni che permettano a tutti uno sviluppo della consapevolezza umana verso una coscienza globale e planetaria. Per questo abbiamo dedicato moltissimo spazio alle tecniche, antiche e moderne, di salute globale, sviluppo del potenziale umano, meditazioni, gruppi di crescita, esperienze transpersonali, ecologia profonda. Con queste premesse la conoscenza olistica come esperienza globale di sé e della realtà, diventa un’avventurosa scoperta della trama che unisce le cose del mondo e una realizzazione di come siamo profondamente connessi col tutto.

COME PARTECIPARE ALL'ENCICLOPEDIA OLISTICA - PROGETTO GLOBALE  
Leggete sull’Enciclopedia Olistica le aree di vostra competenza o interesse e, dove vedete che mancano informazioni su personaggi, terapie, tecniche, o interi campi, preparate una o più schede e inviatele alla commissione ( commissione@enciclpediaolistica.it ) che la leggerà e la inserirà nel successivo aggiornamento dell’Enciclopedia. Per come strutturare le schede leggi www.enciclopediaolistica.com/testopartecipa.htm

 Il Paradigma Olistico
L’Anima Comune della Cultura Planetaria

 Terza Fase: un Modello Unitario per un’Alleanza Culturale Globale. Il Paradigma Olistico è il cuore del Progetto Globale. Il cambiamento epocale - dalla cultura della frammentazione, che ha diviso nazioni, civiltà e razze, alla cultura globale - richiede un cambio di paradigma: da un modello dicotomico (che divide mente e corpo, materia e spirito, uomo e natura, nazioni e culture) ad un modello olistico capace di offrire una comprensione più unitaria e complessa dell’essere umano e del pianeta. Questa “rivoluzione di paradigma” non è ideologica ma nasce da una “rivoluzione della coscienza” di ogni singolo individuo: una trasformazione interiore da una mente frammentata ad una coscienza unitaria. Per questo il Paradigma Olistico si basa su un modello unitario di essere umano che ha come centro la coscienza globale di sé, il senso di unità che ci fa sentire “noi stessi”.

 Ricerche di neuropsicologia mostrano che in uno stato di coscienza globale le onde del cervello, aumentano la sincronizzazione dal 60-70% al 90-100%, come se l’intero cervello (che gestisce le attività fisiche, emozionali e mentali) diventasse un’”unità funzionale globale”. Questo stato produce una “percezione cognitiva unitaria”, una “comprensione olistica” di sé e del pianeta, che dà senso e unità alle separate concezioni scientifiche, artistiche e culturali. Il paradigma olistico è un gioco circolare di conoscenza: conoscere se stessi rappresenta la chiave per la conoscenza della grande vita di cui siamo parte integrante. La coscienza globale di sé si riflette nella coscienza globale del pianeta.

 L’elaborazione del Paradigma Olistico è un’affascinante e articolata ricerca a cui stiamo lavorando da anni come gruppo interdisciplinare di fisici, medici, biologi, ricercatori, psicologi che seguono una propria ricerca spirituale. Così è nato il Modello Psicosomatico Olistico, di grande utilità terapeutica, che integra le basi della spiritualità antica e moderna, le medicine tradizionali cinese, ayurvedica e tibetana, le ricerche sul cervello e le terapie fisiche emozionali ed energetiche (vedi www.enciclopediaolistica.com/dio/dio05.htm .

 Il Paradigma Olistico diventerà un Video Manifesto che sarà fatto circolare gratuitamente sui circuiti web globali, in italiano e in inglese, con lo scopo di stimolare i creativi e le associazioni culturali delle varie nazioni a collaborare al Paradigma Olistico.

 COME PARTECIPARE AL PARADIGMA OLISTICO  - PROGETTO GLOBALE 
Leggete su www.enciclopediaolistica.com/olo/index.htm il campo centrale sull'Olismo e mandate contributi personali o brani di scienziati, maestri spirituali o personaggi illustri a:  paradigma
@enciclopediaolistica.it  

Ricerche Scientifiche sulla
Coscienza Globale e Collettiva

Il  Club di Budapest sostiene ricerche scientifiche sulle potenzialità del cervello e sull’evoluzione della coscienza. Queste ricerche, realizzate dall’Istituto Cyber Ricerche Olistiche, del Villaggio Globale di Bagni di Lucca (Lu), analizzando la coerenza elettroencefalografica (eeg) e la sincronizzazione neurofisiologica del cervello, hanno dimostrato la realtà scientifica del concetto di coscienza globale e la profonda efficacia medica e psicologica di molte tecniche di meditazione, di medicina naturale, di crescita personale e di gruppo.

Ricerche sulla coscienza globale e gli stati ad altissima coerenza
La coscienza globale è uno stato di elevata consapevolezza che si estende all’intero organismo, una percezione integrale che abbraccia il corpo, le emozioni, la mente. In questo stato di coscienza, sovrapponibile agli stati di meditazione, la coerenza del cervello si alza da livelli normali del 60-70%, a livelli altissimi, dal 90 al 100%. In questi stati c'è intensa consapevolezza, profonda integrità e benessere. Da anni stiamo studiando gli effetti neuropsicologici delle tecniche di crescita, evoluzione e benessere personale, di ogni parte del mondo, selezionando le più utili ed efficaci.  

Esperimenti sulla Coscienza Collettiva
Abbiamo condotto anche fondamentali esperimenti sulla “coscienza collettiva” che hanno dimostrato scientificamente l’esistenza di un “campo di energia eeg ad elevata coerenza” che connetteva tra loro, in modo altamente sincronico, le coscienze e i cervelli di gruppi di persone in meditazione. Queste scoperte danno
sostegno scientifico e teorico al concetto di Massa Critica e di Coscienza Planetaria. Recenti esperimenti evidenziano l’esistenza di una coscienza collettiva tra  persone in meditazione a più di 200 km . di distanza.

 COME PARTECIPARE ALLE RICERCHE SCIENTIFICHE DEL PROGETTO GLOBALE 
Fate ricerche e inviateci i dati sperimentali per la loro pubblicazione sulla Rete o sull’Enciclopedia. Per aiutare tutte le associazioni a fare ricerche con facilità, abbiamo creato un servizio di supporto scientifico on-line:
cyber-ricerche@reteolistica.it, per avere indicazioni sulle metodologie sperimentali. Sul sito www.reteolistica.it  potete cercare la pagina sull' olotester dove potrete trovare informazioni sugli strumenti dal basso costo e dal facile utilizzo da usare per le ricerche in grado di rilevare la sincronizzazione tra le onde cerebrali di persone in meditazione, la coerenza eeg e i principali parametri fisiologici essenziali per la ricerca olistica.

 

Per ulteriori informazioni visitate la prima pagina del sito  www.reteolistica.it  
e scaricate la brochure in PDF del Progetto Globale.

Segreteria del Progetto Rete Olistica – Villaggio Globale di Bagni di Lucca
Tel. 0583-86404, e-mail:  info@globalvillage-it.com.